Modulistica

Sei in: Modulistica

Concessione temporanea di suolo pubblico e di autorizzazione all'apertura di scavi
Modalità di richiesta

La richiesta dovrà essere presentata utilizzando il modulo:

Richiesta della concessione temporanea di suolo pubblico e di autorizzazione all'apertura di scavi

(il modulo è scaricabile e compilabile digitalmente) oppure

Richiesta della concessione temporanea di suolo pubblico e di autorizzazione all'apertura di scavi

(il modulo in pdf è stampabile e compilabile a mano)

allegando quanto indicato.

La richiesta può essere presentata in una delle seguenti modalità:

  • via e-mail all'indirizzo fgp@fiorano.it inviando la scansione del modulo compilato, firmato e gli allegati;
  • via pec all'indirizzo fgp@cert.fiorano.it inviando la scansione del modulo compilato, firmato digitalmente e gli allegati oppure inviando la scansione del modulo compilato, firmato e gli allegati;
  • inviata o consegnata a mano all'Ufficio Protocollo del Comune di Fiorano Modenese;
  • consegnata a mano al referente presso l'Ufficio Lavori Pubblici del Comune di Fiorano Modenese.
Modalità di erogazione

L'Autorizzazione verrà rilasciata previo pagamento della fattura relativa agli importi delle voci:

- canone di occupazione; 

- somma a garanzia della regolare esecuzione dei lavori; 

-  spese di istruttoria; 

- sopralluogo e collaudo;

calcolati dal Referente in base ai dati inseriti nel modulo di richiesta dal richiedente.

L'Autorizzazione può essere rilasciata in una delle seguenti modalità:

  • inviata via mail;
  • inviata via pec;
  • consegnata a mano dal referente presso l'Ufficio Lavori Pubblici del Comune di Fiorano Modenese.
Tempi di risposta

30 giorni solari.

Scadenza

Termine temporale indicato nell'Autorizzazione.

Requisiti richiesti

Proprietari di immobili, titolari di Attività Commerciali, legali rappresentanti di Società, amministratori di condomini, tecnici abilitati.

Documenti da presentare

Modulo di Richiesta della concessione temporanea di suolo pubblico e di autorizzazione all'apertura di scavi compilato e firmato con allegati i documenti richiesti nello stesso modulo. Avvenuto pagamento della fattura che sarà rilasciata dal referente dopo il calcolo degli importi relativi alle voci:

  1. canone di occupazione;
  2. somma a garanzia della regolare esecuzione dei lavori;
  3. spese d'istruttoria, sopralluogo e collaudo.
Contribuzione a carico del cittadino

Pagamento della fattura degli importi relativi alle voci:

  1. canone di occupazione;
  2. somma a garanzia della regolare esecuzione dei lavori;
  3. spese d'istruttoria, sopralluogo e collaudo.
Normativa comunale

Regolamento Comunale per l'applicazione del canone per l'apertura di scavi su suolo pubblico approvato con Delibera di Consiglio Comunale n° 59 del 17.07.2014.

Altre informazioni

Successivamente al rilascio dell'Autorizzazione l'interessato dovrà richiedere l'emissione dell'ordinanza alla Polizia Municipale.

Il presente procedimento viene gestito dalla Fiorano Gestioni Patrimoniali in quanto concessionaria del demanio strade comunale.


Installazione preinsegne direzionali aziendali (Insegne Pubblicitarie)
Modalità di richiesta

La richiesta dovrà essere presentata utilizzando il modulo:

Richiesta_installazione_PREINSEGNE_DIREZIONALI.doc

(il modulo è scaricabile e compilabile digitalmente) oppure

Richiesta_installazione_PREINSEGNE_DIREZIONALI

(il modulo in pdf è stampabile e compilabile a mano)

allegando quanto indicato.

La richiesta può essere presentata in una delle seguenti modalità:

  • via e-mail all'indirizzo fgp@fiorano.it inviando la scansione del modulo compilato, firmato e gli allegati;
  • via pec all'indirizzo fgp@cert.fiorano.it inviando la scansione del modulo compilato, firmato digitalmente e gli allegati oppure inviando la scansione del modulo compilato, firmato e gli allegati;
  • via fax al n° 0536 913715;
  • inviata o consegnata a mano all'Ufficio Protocollo del Comune di Fiorano Modenese;
  • consegnata a mano al referente presso l'Ufficio Lavori Pubblici del Comune di Fiorano Modenese.
Modalità di erogazione

Le posizioni indicate nel modulo di richiesta vengono individuate e verificate e , previo confronto col richiedente per eventuali variazioni, viene redatto il preventivo di spesa e sottoposto, unitamente al layout della tabella, all'accettazione da parte del richiedente, che può avvenire con le medesime modalità di trasmissione della richiesta.

La conferma per la messa in produzione delle preinsegne avverrà previo pagamento della fattura.

Si precisa che fornitura e montaggio sono vincolati ad un quantitativo d'ordine minimo di n° 8 tabelle, da computarsi tra tutte le richieste pervenute, pertanto, se al momento dell'accettazione del preventivo non é stato raggiunto il quantitativo minimo, la richiesta viene tenute "in sospeso". Al raggiungimento di detto quantitativo, viene emessa la relativa fattura, al cui pagamento il richiedente deve provvedere per poter procedere alla messa in produzione delle peinsegne

  • inviata via mail;
  • inviata via pec;
  • consegnata a mano dal referente presso l'Ufficio Lavori Pubblici del Comune di Fiorano Modenese.
Tempi di risposta

- 30 giorni solari per la verifica della posizione impianti, proposta preventivo e layout;

- 30 giorni solari dal pagamento per l'installazione.

Requisiti richiesti

Titolarità del richiedente in rappresentanza di Aziende, Attività Commerciali,Enti, Associazioni o altro ,insediati sul territorio comunale.

Documenti da presentare

Modulo di Richiesta installazione preinsegne direzionalii compilato e firmato con allegati i documenti richiesti nello stesso modulo. Avvenuto pagamento della fattura che sarà rilasciata dal referente con le modalità sopra indicate.

Normativa comunale
  • Regolamento per la disciplina dei mezzi pubblicitari del Comune di Fiorano Modenese art. 23;
  • Nuovo Codice della Strada art. 23;
  • Regolamento di esecuzione ed attuazione del nuovo codice della strada Titolo II- CapoI - par. 3.
Altre informazioni

Il presente procedimento viene gestito dalla Fiorano Gestioni Patrimoniali in quanto concessionaria del demanio strade comunale.

Regolamento Comunale per l'applicazione del canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche approvato con Delibera di Consiglio Comunale n° 121 del 21.12.2006

La normativa generale di riferimento è richiamata all'art. 63 del D. Lgs. 446/1997 ed all'art. 27 del D. Lgs. 285/1992.


Concessione loculi - Loculi ossario
Modalità di richiesta

Occorre che la persona cui dovrà essere intestato il contratto di concessione loculo, si rechi presso l'Ufficio Economato - Polizia Mortuaria al fine di fornire le proprie generalità necessarie per la compilazione della domanda di concessione loculo nonchè per la fatturazione e la successiva stipula del contratto di concessione.

 

Modalità di erogazione

La stipula del contratto di concessione è subordinata al pagamento della fattura inerente la concessione loculo e prestazioni cimiteriali.

Tempi di risposta

Immediata

Scadenza

In funzione della durata della concessione.

Requisiti richiesti

Nei cimiteri di Fiorano e Spezzano sono ammesse le salme e le ceneri di persone:

a) decedute nel territorio del Comune di Fiorano Modenese;

b) ovunque decedute, ma aventi la residenza nel Comune di Fiorano Modenese al momento della morte;

c) aventi il coniuge sepolto nel Comune di Fiorano Modenese;

d) nate nel Comune di Fiorano Modenese;

e) che abbiano avuto la residenza nel Comune di Fiorano Modenese per almeno dieci anni continuativi nel corso della loro vita;

f) nati morti e prodotti del concepimento di cui all'art. 7 del D.P.R. 285/1990; g) i resti mortali e le ceneri di persone di cui alle lettere a) b) c) d) e) f).

E’ consentita la tumulazione di urne di resti mortali e ceneri di persone non aventi i requisiti di cui sopra per le quali sia richiesta la tumulazione in un loculo o celletta ossario già dato in concessione e nel quale vi sia già tumulata una salma, resti o ceneri, nel caso in cui vi sia capienza ed il concessionario vi acconsenta. Indipendentemente dalle condizioni di cui sopra sono ricevute le salme, le ceneri, nonchè i resti mortali di persone aventi diritto al seppellimento in loculi oggetto di concessione cimiteriale o in sepolture private.

Ai sensi dell'art. 92 del D.P.R. n. 285/90 le concessioni in uso delle aree e dei manufatti sono a tempo determinato e riguardano sia le salme sia i resti mortali e le ceneri. La durata delle concessioni è la seguente:

Concessione di aree per cappelle gentilizie o tombe di famiglia: anni 99 (novantanove).

Concessione di loculi o ossari: anni 30 (trenta) e/o multipli fino ad un massimo di anni 90 (novanta) secondo richiesta.

Concessione di Tombe di famiglia costruite dal Comune: anni 99 (novantanove).

La concessione di loculi per salma può effettuarsi solo in occasione di un decesso, salvo quanto previsto dal successivo comma, mentre la concessione di cellette per resti mortali e per ceneri  può avvenire solo per collocarvi resti mortali o ceneri già disponibili.

Esclusivamente nel Cimitero di Fiorano, dove è maggiore la disponibilità di loculi, al momento del decesso del coniuge, a richiesta del coniuge superstite, è possibile dare in concessione due loculi contigui, sempre nell’ordine progressivo dal basso all’alto, rispettivamente per il coniuge defunto e per il coniuge ancora in vita, nella stessa fila di assegnazione.

Nel Cimitero di Spezzano non è possibile dare in concessione loculi a persone “in vita”; è comunque garantito, se richiesto, l’avvicinamento del coniuge al momento del decesso dell’altro coniuge.

La titolarità delle concessioni non può essere trasferita a titolo oneroso a terzi. La concessione non può essere accordata a persona od ente che miri a farne oggetto di lucro o di speculazione.

Restano ferme le concessioni già rilasciate in uso perpetuo, fatta salva tuttavia la possibilità di cui all'art. 93 del regolamento di polizia mortuaria del 10.9.1990 n. 285 di revoca quando, trascorsi 50 anni dalla tumulazione dell'ultima salma, si verifichi una grave situazione di insufficienza del cimitero rispetto al fabbisogno del Comune e non sia possibile provvedere tempestivamente all'ampliamento o alla costruzione di nuovo cimitero.

I loculi cosidetti “doppi” costruiti e concessionati anteriormente al d.p.r. 21.10.1975 n. 803 e rientrati nella disponibilità del Comune a seguito di rinuncia degli aventi diritto, saranno dati in concessione temporanea per il contenimento di un solo feretro e cassettine di resti mortali fino a totale capienza. Il prezzo di tale concessione è di una volta e mezzo il costo della concessione di un loculo singolo nella stessa posizione.

I nuovi loculi dei cimiteri comunali sono costruiti in palazzine, padiglioni/sezioni  (Fiorano) o sezioni (Spezzano).

I loculi disponibili vengono dati in concessione in ordine progressivo dal basso all’alto e così di seguito fino al completamento della palazzina, padiglione o della sezione.

Solo dopo il completamento della palazzina o della sezione è possibile l’assegnazione di loculi in quella successiva seguendo sempre l’ordine progressivo dal basso all’alto e così di seguito.

E’ consentita la scelta del loculo solo ed esclusivamente per i loculi eventualmente resisi disponibili in seguito a traslazione o scadenza della concessione in qualunque zona si trovino, oppure per la 4° fila in alto delle palazzine e sezioni / padiglioni.

Le tombe di famiglia disponibili possono essere date in concessione in stecche da 4/8/12 loculi sulla base del canone stabilito con Deliberazione della Giunta Comunale.

Qualora se ne ravvisi la necessità, con provvedimento gestionale si demanda la possibilità di destinare a concessioni singole di anni trenta, sessanta, novanta (rinnovabili a norma del Regolamento di Polizia Mortuaria) i restanti loculi liberi che si trovano all’interno di altre tombe di famiglia.

 

Con Deliberazione di Consiglio Comunale nr. 84 del 30/10/2014 , è stata data la possibilità, esclusivamente nel Cimitero di Fiorano Modenese (padiglione) di richiedere l’assegnazione di loculi in concessione anticipata (destinati a persone ancora in vita). In questo caso, potranno presentare domanda di assegnazione, a pena di esclusione, i seguenti soggetti secondo le modalità di seguito indicate:

 

  1. Residenti nel Comune di Fiorano Modenese da almeno 1 anno;
  2. Coloro che sono stati residenti nel Comune di Fiorano per almeno 10 anni consecutivi nel corso della loro vita;
  3. Le persone nate nel Comune di Fiorano Modenese;

Ogni richiedente potrà richiedere fino a due loculi in assegnazione, uno per sé ed uno per altra persona anch’essa VIVENTE, indicando il nominativo dell’assegnatario del secondo loculo, che dovrà possedere i requisiti di cui sopra tranne nel caso di coniugi; in tal caso i requisiti dovranno essere posseduti solo dal coniuge richiedente che assumerà la qualità di concessionario per entrambi i loculi.

Non è possibile l’assegnazione di loculi a persone che sono già defunte al fine di effettuare traslazioni dallo stesso cimitero o da altri cimiteri.

Il richiedente con il versamento dell’intero canone e la sottoscrizione dell’atto, assumerà nei confronti della società Fiorano Gestioni Patrimoniali srl la qualità di concessionario per entrambi i loculi.

Quanto sopra è stato previsto dalla Delibera di Giunta numero 114 del 20/11/2014 ad oggetto “presa d’atto schema di bando della società Fiorano Gestioni Patrimoniali srl relativo all’assegnazione anticipata in concessione di tombe di famiglia/loculi a “viventi” situati nell’area padiglione cimitero di Fiorano Modenese”, nonché dalla Deliberazione di Consiglio comunale nr. 84 del 30/10/2014 ad oggetto “modifica al regolamento comunale di polizia mortuaria già approvato con deliberazione di consiglio comunale n. 129 del 11/12/2008- modificato con deliberazione di consiglio comunale n. 10 del 09/02/2012– esame ed approvazione del testo integrale e provvedimenti conseguenti”

Documenti da presentare

Il concessionario dovrà fornire le proprie generalità.

L’accoglimento nei cimiteri del Comune di Fiorano è subordinato al possesso dei requisiti, con riferimento al defunto, di cui all’art. 4 del Regolamento di Polizia Mortuaria approvato con Delibera di Consiglio Comunale nr 129/2008 e ss.mm.

Contribuzione a carico del cittadino

I costi relativi alla concessione di loculi variano in base alla posizione, nonché alla durata della concessione (30-60-90 anni).

Normativa comunale

Regolamento di Polizia Mortuaria approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n 129 in data 11/12/2008, modificato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 10 del 09/02/2012, modificato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 84 del 30/10/2014

D.p.r. 285/1990

Altre informazioni

E' possibile chiedere un contributo al Comune di Fiorano Modenese per la cremazione della salma presentando il seguente modulo compilato all'Ufficio Economato - Polizia Mortuaria in Piazza Ciro Menotti n° 1 :

Richiesta contributo per cremazione salma

presente procedimento viene gestito dalla Fiorano Gestioni Patrimoniali in quanto concessionaria dei Cimiteri e dei Servizi Cimiteriali


Concessione temporanea di suolo pubblico
Modalità di richiesta

La richiesta dovrà essere presentata utilizzando il modulo:

Richiesta occupazione suolo pubblico

(il modulo è scaricabile e compilabile digitalmente) oppure

Richiesta occupazione suolo pubblico

(il modulo in pdf è stampabile e compilabile a mano)

allegando quanto indicato.

La richiesta può essere presentata in una delle seguenti modalità:

  • via e-mail all'indirizzo fgp@fiorano.it inviando la scansione del modulo compilato, firmato e gli allegati;
  • via pec all'indirizzo fgp@cert.fiorano.it inviando la scansione del modulo compilato, firmato digitalmente e gli allegati oppure inviando la scansione del modulo compilato, firmato e gli allegati;
  • inviata o consegnata a mano all'Ufficio Protocollo del Comune di Fiorano Modenese;
  • consegnata a mano al referente presso l'Ufficio Lavori Pubblici del Comune di Fiorano Modenese.
Modalità di erogazione

L'Autorizzazione verrà rilasciata previo pagamento della fattura relativa agli importi del canone di occupazione e delle spese di istruttoria calcolate dal referente.

L'Autorizzazione può essere rilasciata in una delle seguenti modalità:

- inviata via e-mail;

- inviata via PEC;

- consegnata a mano dal Referente presso l'Ufficio Lavori Pubblici.

 

 

Tempi di risposta

30 giorni

Scadenza

Termine temporale indicato nell'Autorizzazione di occupazione di suolo pubblico.

Requisiti richiesti

Proprietari di immobili, titolari di attività commerciali, legali rappresentanti di società, amministratori di condominio, tecnici abilitati. 

Documenti da presentare

Avvenuto pagamento della fattura che sarà rilasciata dal Referente dopo il calcolo del canone di occupazione, qualora richiesto, e delle spese di istruttoria

Contribuzione a carico del cittadino

Pagamento della fattura relativa agli importi del canone di occupazione, qualora richiesto, e delle spese di istruttoria

Normativa comunale

Regolamento Comunale per l'applicazione del canone per l'occupazione spazi ed aree pubbliche approcato con Delibera C.C. n. 121 del 21/12/2006.

Occupazioni di spazi ed aree pubbliche e relative concessioni ed autorizzazioni ai sensi dell'art. 63 D.Lgs. 446/1997 e art. 27 D.Lgs. 285/1992

Altre informazioni

Successivamente al rilascio dell'Autorizzazione l'interessato dovrà richiedere l'emissione dell'ordinanza alla Polizia Municipale

Il presente procedimento viene gestito dalla Fiorano Gestioni Patrimoniali in quanto concessionaria del demanio stradale


Servizio di illuminazione votiva
Modalità di richiesta

Al momento della richiesta di concessione loculo o  di inumazione, l’utente interessato può richiedere l’allacciamento della lampada votiva.

E’ possibile manifestare la propria volontà anche in un momento successivo attraverso richiesta da effettuarsi presso l’Ufficio Economato

Modalità di erogazione

Qualora sia richiesto il servizio di illuminazione votiva, il corrispettivo relativo sarà addebitato in fattura al momento della sottoscrizione della domanda di concessione loculo.
 

Tempi di risposta

Allacciamento immediato a seguito di pagamento fattura.

Scadenza

Annuale

Requisiti richiesti

Nessun particolare requisito con il solo vincolo che la persona che richiede il servizio lampade votive dovrà essere la stessa a cui il servizio sarà fatturato.

Documenti da presentare

Contratto di concessione loculo

Contribuzione a carico del cittadino

L'importo addebitato è di €. 15,13 /anno (iva inclusa) oltre le spese di allacciamento di €.15,13.
Per gli anni successivi al primo e sino al termine del contratto di concessione loculo sarà inviato alla persona indicata quale "utente luci votive" un bollettino MAV, pagabile presso qualsiasi banca, dell'importo complessivo di €. 15,13. L' "utente luci votive" può essere modificato nel corso della durata del contratto di concessione. In questo caso è necessario che il nuovo utente si rechi personalmente presso l'ufficio economato al fine di fornire le proprie generalità e codice fiscale per la fatturazione relativa agli anni successivi.

Normativa comunale

Deliberazione di Giunta Comunale 147/2011.

Regolamento di Polizia Mortuaria approvato dal Consiglio Comunale con Deliberazione129 del 11/12/2008 e succ.mm.